Home / Vivere il Parco / News

Per il ‘bene comune’ Sarca e i suoi territori

Cinque incontri in presenza con gli amministratori comunali

( Tione di Trento, 09 Dicembre 2021 )

Sé è concluso mercoledì scorso a Pinzolo un ciclo di cinque incontri convocati dal coordinamento del Parco Fluviale della Sarca con i delegati della Conferenza della Rete e i rispettivi Sindaci. Agli incontri hanno preso parte lo staff di coordinamento, Stefano Zanoni e Giorgio Paoli, il presidente del Parco, Gianfranco Pederzolli, e i due rappresentanti del Forum territoriale nella Conferenza del Parco, Gianfranco Maino e Aldo Collizzolli.

L'obiettivo primario era informale ma sostanziale: rivedersi, riprendere il contatto in presenza con i 27 comuni del Parco, discutere nuovamente insieme i temi legati alla salute dei nostri territori e del nostro fiume.

Oltre a questo, ovviamente, vi era la necessità di presentare le azioni in corso di svolgimento da parte del Parco all'interno delle aree comunali di competenza, e di illustrare lo stato di attuazione dell'attuale Accordo di Programma (lo strumento che fissa gli obiettivi del Parco), per acquisire eventuali progetti o attività proposte dai Comuni negli ambiti della conservazione, valorizzazione e riqualificazione, da attuare tramite delega entro la scadenza dell'Adp, fissata al termine del 2022.

Gli incontri, che sono peraltro serviti a parlare del Parco con alcuni dei nuovi amministratori eletti nel corso dell'ultima tornata elettorale comunale, hanno registrato una partecipazione attenta e fatto emergere bisogni quali l'analisi della qualità dell'acqua in tratti specifici di territorio, il contenimento delle specie vegetali invasive lungo il corso del fiume, il sostegno alle attività di manutenzione di aree naturali e sentieri. Tra le idee, è condivisa la volontà di investire sul turismo leggero dei cammini, individuandone di nuovi e migliorando ulteriormente l'esistente, ovvero il Cammino di San Vili. Altri temi d'interesse sono stati il completamento dei Percorsi, con l'installazione delle tabelle informative e di visita nelle aree già individuate, la 'moderazione' dei biker nelle aree naturali protette e il confronto sui modi migliori per affrontare il tema della sicurezza nell'era del cambiamento climatico.

I contenuti non mancano, come si vede. Ora ciò che serve è far lavorare al meglio lo strumento Parco con il concorso di tutti i suoi attori.

Questi gli incontri svolti:

• lunedì 15 novembre, a Valle Laghi: Comuni di MADRUZZO, VALLE LAGHI, CAVEDINE.

• lunedì 22 novembre, a Fiavè: Comuni di COMANO TERME, BLEGGIO SUPERIORE, STENICO, SAN LORENZO DORSINO, FIAVE'.

• mercoledì 24 novembre, a Dro: Comuni di DRO, ARCO, DRENA, RIVA DEL GARDA, NAGO TORBOLE.

• lunedì 29 novembre, a Tione: Comuni di TIONE, PORTE DI RENDENA, TRE VILLE, BORGO LARES, SELLA GIUDICARIE.

• mercoledì 1 dicembre, a Pinzolo: Comuni di PELUGO, SPIAZZO, BOCENAGO, CADERZONE, PINZOLO, CARISOLO, MASSIMENO, GIUSTINO, STREMBO.

La Sarca a Dro
La Sarca a Dro
 
Con i rappresentanti dei Comuni delle Giudicarie Esteriori a Fiavè
Con i rappresentanti dei Comuni delle Giudicarie Esteriori a Fiavè
 
Con i rappresentanti dei Comuni della Val Rendena
Con i rappresentanti dei Comuni della Val Rendena
 
Condividi su